STATI DI CAMBIAMENTO

Spesso ci vuole tempo per le persone con disturbi alimentari per sentirsi ingaggiate nel trattamento.

È importante gestire le tue aspettative quando la persona che soffre di DCA entra in terapia.

Il ciclo delle “fasi del cambiamento” può essere utile per capire meglio dove si trova il paziente in termini di pensieri sul cambiamento di comportamento e cosa aspettarsi.

Tieni conto che, sebbene il recupero sia possibile, non è semplice, ma comporta possibili ricadute.

Le battute d’arresto possono essere utilizzate come opportunità di apprendimento e possono aiutare la persona amata a continuare a muoversi in una spirale ascendente verso il recupero.

Spesso i caregiver riferiscono di essere in fase di “azione” dall’inizio dalla cura, mentre la persona amata è in fase di “pre-contemplazione”.

Ciò può causare conflitti, quindi è importante essere empatici e capire a che punto del ciclo di cambiamento si trova la persona amata.

Sebbene il ciclo delle “fasi del cambiamento” sia un modo di pensare al recupero e al cambiamento del comportamento, è importante che la persona venga sia incoraggiata che supportata per favorire modificazioni già all’inizio del percorso terapeutico.

© Copyright - Associazione Midori - Sito realizzato da Kymos Srl e dolp_dove osano le parole